Elenco CER

L’importanza dei codici CER per i rifiuti

codici CER dei rifiuti vengono utilizzati per dare una nomenclatura agli scarti. Oggi, la sempre maggiore attenzione verso la sostenibilità ambientale e i numerosi studi sull’ecologia hanno portato a un focus sulla raccolta differenziata e sul trattamento delle sostanze riciclabili o dannose.

L’elenco dei codici CER nasce con la finalità di aiutare i paesi europei a gestire più facilmente i rifiuti: attraverso questa nomenclatura, infatti, gli scarti possono essere individuati allo stesso modo in più Stati, rendendo più facile la cooperazione in Europa per la gestione sostenibile dei rifiuti, persino quelli tossici o pericolosi.

La tabella codici CER e le classi di pericolosità nascono da diverse direttive europee, volte a migliorare la comunicazione tra gli Stati e la cooperazione in ambito ambientale.

tabelle codici cer

01 04 08scarti di ghiaia e pietrisco, diversi da quelli di cui alla voce 01 04 07
01 04 09scarti di sabbia e argilla
01 05 04fanghi e rifiuti di perforazione di pozzi per acque dolci
01 05 06*fanghi di perforazione ed altri rifiuti di perforazione contenenti sostanze pericolose
01 05 07fanghi e rifiuti di perforazione contenenti barite, diversi da quelli delle voci 01 05 05 e 01 05 06
01 05 08fanghi e rifiuti di perforazione contenenti cloruri, diversi da quelli delle voci 01 05 05 e 01 05 06
02 01 04rifiuti plastici (ad esclusione degli imballaggi)
02 01 08*rifiuti agrochimici contenenti sostanze pericolose
03 01 01scarti di corteccia e sughero
03 01 04*segatura, trucioli, residui di taglio, legno, pannelli di truciolare e piallacci contenenti sostanze pericolose
03 02 04*prodotti per i trattamenti conservativi del legno contenenti composti inorganici
06 01 01*acido solforico e acido solforoso
06 01 05*acido nitrico e acido nitroso
06 01 06*altri acidi
06 02 05*altre basi
06 03 13*sali e loro soluzioni, contenenti metalli pesanti
06 09 04rifiuti prodotti da reazioni a base di calcio, diversi da quelli di cui alla voce 06 09 03
06 13 01*prodotti fitosanitari, agenti conservativi del legno ed altri biocidi inorganici
07 01 03*solventi organici alogenati, soluzioni di lavaggio e acque madri
07 02 13rifiuti plastici
07 04 01*soluzioni acquose di lavaggio e acque madri
07 04 13*rifiuti solidi contenenti sostanze pericolose
07 06 01*soluzioni acquose di lavaggio e acque madri
07 07 04*altri solventi organici, soluzioni di lavaggio e acque madri
07 07 10*altri residui di filtrazione e assorbenti esauriti
08 01 11*pitture e vernici di scarto, contenenti solventi organici o altre sostanze pericolose
08 03 17*toner per stampa esauriti, contenenti sostanze pericolose
08 03 18toner per stampa esauriti, diversi da quelli di cui alla voce 08 03 17
08 04 09*adesivi e sigillanti di scarto, contenenti solventi organici o altre sostanze pericolose
08 04 10adesivi e sigillanti di scarto, diversi da quelli di cui alla voce 08 04 09
09 01 01*soluzioni di sviluppo e soluzioni attivanti a base acquosa
09 01 04*soluzioni di fissaggio
09 01 07pellicole e carta per fotografia, contenenti argento o composti dell’argento
09 01 08pellicole e carta per fotografia, non contenenti argento o composti dell’argento
09 01 10macchine fotografiche monouso senza batterie
09 01 11*macchine fotografiche monouso contenenti batterie incluse nelle voci 16 06 01, 16 06 02 o 16 06 03
09 01 12macchine fotografiche monouso diverse da quelle di cui alla voce 09 01 11
09 01 99rifiuti non specificati altrimenti
10 01 01ceneri pesanti, scorie e polveri di caldaia (tranne le polveri di caldaia di cui alla voce 10 01 04)
10 01 02ceneri leggere di carbone
10 01 03ceneri leggere di torba e di legno non trattato
10 01 04*ceneri leggere di olio combustibile e polveri di caldaia
10 01 05rifiuti solidi prodotti da reazioni a base di calcio nei processi di desolforazione dei fumi
10 01 07rifiuti fangosi prodotti da reazioni a base di calcio nei processi di desolforazione dei fumi
10 01 13*ceneri leggere prodotte da idrocarburi emulsionati usati come combustibile
10 01 14*ceneri pesanti, scorie e polveri di caldaia prodotte dal coincenerimento, contenenti sostanze pericolose
10 01 15ceneri pesanti, scorie e polveri di caldaia prodotti dal coincenerimento, diversi da quelli di cui alla voce 10 01 04
10 01 16*ceneri leggere prodotte dal coincenerimento, contenenti sostanze pericolose
10 01 17ceneri leggere prodotte dal coincenerimento, diverse da quelle di cui alla voce 10 01 16
10 01 18*rifiuti prodotti dalla depurazione dei fumi, contenenti sostanze pericolose
10 01 19rifiuti prodotti dalla depurazione dei fumi, diversi da quelli di cui alle voci 10 01 05, 10 01 07 e 10 01 18
10 01 20*fanghi prodotti dal trattamento in loco degli effluenti, contenenti sostanze pericolose
10 01 21fanghi prodotti dal trattamento in loco degli effluenti, diversi da quelli di cui alla voce 10 01 20
10 01 22*fanghi acquosi da operazioni di pulizia di caldaie, contenenti sostanze pericolose
10 01 23fanghi acquosi da operazioni di pulizia di caldaie, diversi da quelli di cui alla voce 10 01 22
10 01 24sabbie dei reattori a letto fluidizzato
10 01 25rifiuti dell’immagazzinamento e della preparazione del combustibile delle centrali termoelettriche a carbone
10 01 26rifiuti prodotti dal trattamento delle acque di raffreddamento
10 01 99rifiuti non specificati altrimenti
10 02 01rifiuti del trattamento delle scorie
10 02 02scorie non trattate
10 02 07*rifiuti solidi prodotti dal trattamento dei fumi, contenenti sostanze pericolose
10 02 08rifiuti solidi prodotti dal trattamento dei fumi, diversi da quelli di cui alla voce 10 02 07
10 02 10scaglie di laminazione
10 02 11*rifiuti prodotti dal trattamento delle acque di raffreddamento, contenenti oli
10 02 12rifiuti prodotti dal trattamento delle acque di raffreddamento, diversi da quelli di cui alla voce 10 02 11
10 02 13*fanghi e residui di filtrazione prodotti dal trattamento dei fumi, contenenti sostanze pericolose
10 02 14fanghi e residui di filtrazione prodotti dal trattamento dei fumi, diversi da quelli di cui alla voce 10 02 13
10 02 15altri fanghi e residui di filtrazione
10 03 26fanghi e residui di filtrazione prodotti dal trattamento dei fumi, diversi da quelli di cui alla voce 10 03 25
10 05 01scorie della produzione primaria e secondaria
10 05 04altre polveri e particolato
10 05 09rifiuti prodotti dal trattamento delle acque di raffreddamento, diversi da quelli di cui alla voce 10 05 08
10 09 03scorie di fusione
10 09 05*forme e anime da fonderia inutilizzate, contenenti sostanze pericolose
10 09 06forme e anime da fonderia inutilizzate, diverse da quelle di cui alla voce 10 09 05
10 09 07*forme e anime da fonderia utilizzate, contenenti sostanze pericolose
10 09 08forme e anime da fonderia utilizzate, diverse da quelle di cui alla voce 10 09 07
10 10 03scorie di fusione
10 11 10residui di miscela di preparazione non sottoposti a trattamento termico, diversi da quelle di cui alla voce 10 11 09
10 11 16rifiuti solidi prodotti dal trattamento di fumi, diversi da quelli di cui alla voce 10 11 15
10 11 18fanghi e residui di filtrazione prodotti dal trattamento dei fumi, diversi da quelli di cui alla voce 10 11 17
10 12 05fanghi e residui di filtrazione prodotti dal trattamento dei fumi
10 12 08scarti di ceramica, mattoni, mattonelle e materiali da costruzione (sottoposti a trattamento termico)
10 12 10rifiuti solidi prodotti dal trattamento dei fumi, diversi da quelli di cui alla voce 10 12 09
10 13 07fanghi e residui di filtrazione prodotti dal trattamento dei fumi
10 13 11rifiuti della produzione di materiali compositi a base di cemento, diversi da quelli di cui alle voci 10 13 09 e 10 13 10
10 13 12*rifiuti solidi prodotti dal trattamento dei fumi, contenenti sostanze pericolose
10 13 13rifiuti solidi prodotti dal trattamento dei fumi, diversi da quelli di cui alla voce 10 13 12
10 13 14rifiuti e fanghi di cemento
12 01 01limatura e trucioli di metalli ferrosi
12 01 02polveri e particolato di metalli ferrosi
12 01 03limatura, scaglie e polveri di metalli non ferrosi
12 01 04polveri e particolato di metalli non ferrosi
12 01 05limatura e trucioli di materiali plastici
12 01 12*cere e grassi esauriti
12 01 13rifiuti di saldatura
12 01 16*residui di materiale di sabbiatura, contenente sostanze pericolose
12 01 17residui di materiale di sabbiatura, diversi da quelli di cui alla voce 12 01 16
12 01 20*corpi d’utensile e materiali di rettifica esauriti, contenenti sostanze pericolose
12 01 21corpi d’utensile e materiali di rettifica esauriti, diversi da quelli di cui alla voce 12 01 20
12 01 99rifiuti non specificati altrimenti
13 01 01*oli per circuiti idraulici contenenti PCB
13 01 09*oli minerali per circuiti idraulici, clorurati
13 01 10*oli minerali per circuiti idraulici, non clorurati
13 01 11*oli sintetici per circuiti idraulici
13 01 13*altri oli per circuiti idraulici
13 02 04*oli minerali per motori, ingranaggi e lubrificazione, clorurati
13 02 05*oli minerali per motori, ingranaggi e lubrificazione, non clorurati
13 02 06*oli sintetici per motori, ingranaggi e lubrificazione
13 02 07*oli per motori, ingranaggi e lubrificazione, facilmente biodegradabili
13 02 08*altri oli per motori, ingranaggi e lubrificazione
13 03 06*oli minerali isolanti e termoconduttori clorurati, diversi da quelli di cui alla voce 13 03 01
13 03 07*oli minerali isolanti e termoconduttori non clorurati
13 03 08*oli sintetici isolanti e oli termoconduttori
13 03 09*oli isolanti e oli termoconduttori, facilmente biodegradabili
13 03 10*altri oli isolanti e oli termoconduttori
13 07 01*olio combustibile e carburante diesel
13 07 02*Benzina
13 07 03*altri carburanti (comprese le miscele)
14 06 00rifiuti di solventi organici, refrigeranti e propellenti di schiuma/aerosol
14 06 01*clorofluorocarburi, HCFC, HFC
14 06 02*altri solventi e miscele di solventi alogenati
15 01 01imballaggi di carta e cartone
15 01 02imballaggi di plastica
15 01 03imballaggi in legno
15 01 04imballaggi metallici
15 01 05imballaggi compositi
15 01 06imballaggi in materiali misti
15 01 07imballaggi di vetro
15 01 10*imballaggi contenenti residui di sostanze pericolose o contaminati da tali sostanze
15 01 11*imballaggi metallici contenenti matrici solide porose pericolose (ad esempio amianto), compresi contenitori a pressione vuoti
15 02 02*assorbenti, materiali filtranti (inclusi filtri dell’olio non specificati altrimenti), stracci e indumenti protettivi, contaminati da sostanze pericolose
15 02 03assorbenti, materiali filtranti, stracci e indumenti protettivi, diversi da quelli di cui alla voce 15 02 02
16 01 03pneumatici fuori uso
16 01 04*veicoli fuori uso
16 01 06veicoli fuori uso, non contenenti liquidi né altre componenti pericolose
16 01 07*filtri dell’olio
16 01 08*componenti contenenti mercurio
16 01 09*componenti contenenti PCB
16 01 10*componenti esplosivi (ad esempio «air bag»)
16 01 11*pastiglie per freni, contenenti amianto
16 01 12pastiglie per freni, diverse da quelle di cui alla voce 16 01 11
16 01 13*liquidi per freni
16 01 14*liquidi antigelo contenenti sostanze pericolose
16 01 15liquidi antigelo diversi da quelli di cui alla voce 16 01 14
16 01 16serbatoi per gas liquefatto
16 01 17metalli ferrosi
16 01 18metalli non ferrosi
16 01 19Plastica
16 01 20Vetro
16 01 21*componenti pericolosi diversi da quelli di cui alle voci da 16 01 07 a 16 01 11, 16 01 13 e 16 01 14
16 01 22componenti non specificati altrimenti
16 01 99rifiuti non specificati altrimenti
16 02 09*trasformatori e condensatori contenenti PCB
16 02 10*apparecchiature fuori uso contenenti PCB o da essi contaminate, diverse da quelle di cui alla voce 16 02 09
16 02 11*apparecchiature fuori uso, contenenti clorofluorocarburi, HCFC, HFC
16 02 12*apparecchiature fuori uso, contenenti amianto in fibre libere
16 02 13*apparecchiature fuori uso, contenenti componenti pericolosi (1) diversi da quelli di cui alle voci da 16 02 09 a 16 02 12
16 02 14apparecchiature fuori uso, diverse da quelle di cui alle voci da 16 02 09 a 16 02 13
16 02 15*componenti pericolosi rimossi da apparecchiature fuori uso
16 02 16componenti rimossi da apparecchiature fuori uso, diversi da quelli di cui alla voce 16 02 15
16 03 04rifiuti inorganici, diversi da quelli di cui alla voce 16 03 03
16 05 04*gas in contenitori a pressione (compresi gli halon), contenenti sostanze pericolose
16 05 05gas in contenitori a pressione, diversi da quelli di cui alla voce 16 05 04
16 05 06*sostanze chimiche di laboratorio contenenti o costituite da sostanze pericolose, comprese le miscele di sostanze chimiche di laboratorio
16 05 07*sostanze chimiche inorganiche di scarto contenenti o costituite da sostanze pericolose
16 05 08*sostanze chimiche organiche di scarto contenenti o costituite da sostanze pericolose
16 05 09sostanze chimiche di scarto diverse da quelle di cui alle voci 16 05 06, 16 05 07 e 16 05 08
16 06 01*batterie al piombo
16 06 02*batterie al nichel-cadmio
16 06 03*batterie contenenti mercurio
16 06 04batterie alcaline (tranne 16 06 03)
16 06 05altre batterie e accumulatori
16 06 06*elettroliti di batterie e accumulatori, oggetto di raccolta differenziata
16 07 08*rifiuti contenenti oli
16 07 09*rifiuti contenenti altre sostanze pericolose
16 07 99rifiuti non specificati altrimenti
16 08 01catalizzatori esauriti contenenti oro, argento, renio, rodio, palladio, iridio o platino (tranne 16 08 07)
16 08 02*catalizzatori esauriti contenenti metalli di transizione pericolosi o composti di metalli di transizione pericolosi
16 08 03catalizzatori esauriti contenenti metalli di transizione o composti di metalli di transizione, non specificati altrimenti
16 09 03*perossidi, ad esempio perossido d’idrogeno
16 09 04*sostanze ossidanti non specificate altrimenti
17 01 01Cemento
17 01 02Mattoni
17 01 03mattonelle e ceramiche
17 01 06*miscugli o frazioni separate di cemento, mattoni, mattonelle e ceramiche, contenenti sostanze pericolose
17 01 07miscugli di cemento, mattoni, mattonelle e ceramiche, diversi da quelli di cui alla voce 17 01 06
17 02 01Legno
17 02 02Vetro
17 02 03Plastica
17 02 04*vetro, plastica e legno contenenti sostanze pericolose o da esse contaminati
17 03 01*miscele bituminose contenenti catrame di carbone
17 03 02miscele bituminose diverse da quelle di cui alla voce 17 03 01
17 03 03*catrame di carbone e prodotti contenenti catrame
17 04 01rame, bronzo, ottone
17 04 02Alluminio
17 04 03Piombo
17 04 04Zinco
17 04 05ferro e acciaio
17 04 06Stagno
17 04 07metalli misti
17 04 09*rifiuti metallici contaminati da sostanze pericolose
17 04 10*cavi impregnati di olio, di catrame di carbone o di altre sostanze pericolose
17 04 11cavi, diversi da quelli di cui alla voce 17 04 10
17 05 03*terra e rocce, contenenti sostanze pericolose
17 05 04terra e rocce, diverse da quelle di cui alla voce 17 05 03
17 05 05*materiale di dragaggio contenente sostanze pericolose
17 05 06materiale di dragaggio, diverso da quello di cui alla voce 17 05 05
17 05 07*pietrisco per massicciate ferroviarie, contenente sostanze pericolose
17 05 08pietrisco per massicciate ferroviarie, diverso da quello di cui alla voce 17 05 07
17 06 01*materiali isolanti, contenenti amianto
17 06 03*altri materiali isolanti contenenti o costituiti da sostanze pericolose
17 06 04materiali isolanti, diversi da quelli di cui alle voci 17 06 01 e 17 06 03
17 06 05*materiali da costruzione contenenti amianto
17 08 01*materiali da costruzione a base di gesso contaminati da sostanze pericolose
17 08 02materiali da costruzione a base di gesso, diversi da quelli di cui alla voce 17 08 01
17 09 01*rifiuti dell’attività di costruzione e demolizione, contenenti mercurio
17 09 02*rifiuti dell’attività di costruzione e demolizione, contenenti PCB (ad esempio sigillanti contenenti PCB, pavimentazioni a base di resina contenenti PCB, elementi stagni in vetro contenenti PCB, condensatori contenenti PCB)
17 09 03*altri rifiuti dell’attività di costruzione e demolizione (compresi rifiuti misti) contenenti sostanze pericolose
17 09 04rifiuti misti dell’attività di costruzione e demolizione, diversi da quelli di cui alle voci 17 09 01, 17 09 02 e 17 09 03
19 01 02materiali ferrosi estratti da ceneri pesanti
19 01 12ceneri pesanti e scorie, diverse da quelle di cui alla voce 19 01 11
19 01 14ceneri leggere, diverse da quelle di cui alla voce 19 01 13
19 01 15*polveri di caldaia, contenenti sostanze pericolose
19 01 16polveri di caldaia, diverse da quelle di cui alla voce 19 01 15
19 01 17*rifiuti della pirolisi, contenenti sostanze pericolose
19 01 18rifiuti della pirolisi, diversi da quelli di cui alla voce 19 01 17
19 01 19sabbie dei reattori a letto fluidizzato
19 02 03rifiuti premiscelati composti esclusivamente da rifiuti non pericolosi
19 02 04*Rifiuti premiscelati contenenti almeno un rifiuto pericoloso
19 02 05*fanghi prodotti da trattamenti chimico-fisici, contenenti sostanze pericolose
19 02 06fanghi prodotti da trattamenti chimico-fisici, diversi da quelli di cui alla voce 19 02 05
19 03 04*rifiuti contrassegnati come pericolosi, parzialmente stabilizzati diversi da quelli di cui al punto 19 03 08
19 03 05rifiuti stabilizzati diversi da quelli di cui alla voce 19 03 04
19 03 06*rifiuti contrassegnati come pericolosi, solidificati
19 03 07rifiuti solidificati diversi da quelli di cui alla voce 19 03 06
19 04 01rifiuti vetrificati
19 04 02*ceneri leggere ed altri rifiuti dal trattamento dei fumi
19 08 01Residui di vagliatura
19 08 02rifiuti da dissabbiamento
19 08 05fanghi prodotti dal trattamento delle acque reflue urbane
19 08 06*resine a scambio ionico saturate o esaurite
19 08 07*soluzioni e fanghi di rigenerazione degli scambiatori di ioni
19 08 08*rifiuti prodotti da sistemi a membrana, contenenti sostanze pericolose
19 08 09miscele di oli e grassi prodotte dalla separazione olio/acqua, contenenti esclusivamente oli e grassi commestibili
19 08 10*miscele di oli e grassi prodotte dalla separazione olio/acqua, diverse da quelle di cui alla voce 19 08 09
19 08 11*fanghi prodotti dal trattamento biologico di acque reflue industriali, contenenti sostanze pericolose
19 08 12fanghi prodotti dal trattamento biologico di acque reflue industriali, diversi da quelli di cui alla voce 19 08 11
19 08 13*fanghi contenenti sostanze pericolose prodotti da altri trattamenti di acque reflue industriali
19 08 14fanghi prodotti da altri trattamenti di acque reflue industriali, diversi da quelli di cui alla voce 19 08 13
19 09 01rifiuti solidi prodotti dai processi di filtrazione e vaglio primari
19 09 02fanghi prodotti dai processi di chiarificazione dell’acqua
19 09 03fanghi prodotti dai processi di decarbonatazione
19 09 04carbone attivo esaurito
19 10 01rifiuti di ferro e acciaio
19 10 02rifiuti di metalli non ferrosi
19 10 03*fluff – frazione leggera e polveri, contenenti sostanze pericolose
19 10 04fluff – frazione leggera e polveri, diverse da quelle di cui alla voce 19 10 03
19 10 06altre frazioni, diverse da quelle di cui alla voce 19 10 05
19 12 01carta e cartone
19 12 02metalli ferrosi
19 12 03metalli non ferrosi
19 12 04plastica e gomma
19 12 05Vetro
19 12 06*legno, contenente sostanze pericolose
19 12 07legno diverso da quello di cui alla voce 19 12 06
19 12 08Prodotti tessili
19 12 09minerali (ad esempio sabbia, rocce)
19 12 10rifiuti combustibili (combustibile da rifiuti)
19 12 11*altri rifiuti (compresi materiali misti) prodotti dal trattamento meccanico di rifiuti, contenenti sostanze pericolose
19 12 12altri rifiuti (compresi materiali misti) prodotti dal trattamento meccanico di rifiuti, diversi da quelli di cui alla voce 19 12 11
19 13 01*rifiuti solidi prodotti da operazioni di bonifica di terreni, contenenti sostanze pericolose
19 13 02rifiuti solidi prodotti da operazioni di bonifica di terreni, diversi da quelli di cui alla voce 19 13 01
19 13 03*fanghi prodotti dalle operazioni di bonifica di terreni, contenenti sostanze pericolose
19 13 04fanghi prodotti dalle operazioni di bonifica di terreni, diversi da quelli di cui alla voce 19 13 03
19 13 05*fanghi prodotti dalle operazioni di risanamento delle acque di falda, contenenti sostanze pericolose
19 13 06fanghi prodotti dalle operazioni di risanamento delle acque di falda, diversi da quelli di cui alla voce 19 13 05
20 01 01carta e cartone
20 01 02Vetro
20 01 10Abbigliamento
20 01 11Prodotti tessili
20 01 21*tubi fluorescenti ed altri rifiuti contenenti mercurio
20 01 23*apparecchiature fuori uso contenenti clorofluorocarburi
20 01 33*batterie e accumulatori di cui alle voci 16 06 01, 16 06 02 e 16 06 03, nonché batterie e accumulatori non suddivisi contenenti tali batterie
20 01 34batterie e accumulatori, diversi da quelli di cui alla voce 20 01 33
20 01 35*apparecchiature elettriche ed elettroniche fuori uso, diverse da quelle di cui alla voce 20 01 21 e 20 01 23, contenenti componenti pericolosi (1)
20 01 36apparecchiature elettriche ed elettroniche fuori uso, diverse da quelle di cui alle voci 20 01 21, 20 01 23 e 20 01 35
20 01 37*legno contenente sostanze pericolose
20 01 38legno diverso da quello di cui alla voce 20 01 37
20 01 39Plastica
20 01 40Metalli
20 02 02terra e roccia
20 03 03residui della pulizia stradale
20 03 07rifiuti ingombranti

* Rifiuti pericolosi.

COD
Descrizione
010000
Rifiuti derivanti dalla prospezione, estrazione, da miniera o cava, nonche’ dal trattamento fisico o chimico di minerali
020000
Rifiuti prodotti da agricoltura, orticoltura, acquacoltura, selvicoltura, caccia e pesca, trattamento e preparazione di alimenti
030000
Rifiuti della lavorazione del legno e della produzione di pannelli, mobili, polpa, carta e cartone
040000
Rifiuti della lavorazione di pelli e pelliccie, nonche’ dell’industria tessile
050000
Rifiuti della raffinazione del petrolio, purificazione del gas naturale e trattamento pirolitico del carbone
060000
Rifiuti da processi chimici inorganici
070000
Rifiuti dei processi chimici organici
080000
Rifiuti della produzione, formulazione, fornitura ed uso di rivestimenti (pitture, vernici e smalti vetrati), adesivi, sigillanti e inchiostri per stampa
090000
Rifiuti dell’industria fotografica
100000
Rifiuti prodotti da processi termici
110000
Rifiuti prodottidal trattamento chimico superficiale e dal rivestimento di metalli ed altri materiali; idrometallurgia non ferrosa
120000
Rifiuti prodotti dalla lavorazione e dal trattamento fisico e meccanico superficiale di metalli e plastica
130000
Oli esauriti e residui di combustibili liquidi (tranne oli commestibili ed oli di cui ai capitoli 050000, 120000 e 190000)
140000
Solventi organici, refrigeranti e propellenti di scarto (tranne 07 00 00 e 08 00 00)
150000
Rifiuti di imballaggio, assorbenti, stracci, materiali filtranti e indumenti protettivi (non specificati altrimenti)
160000
Rifiuti non specificati altrimenti nel’elenco
170000
Rifiuti delle operazione di costruzione e demolizione (compreso il terreno proveniente da siti contaminati)
180000
Rifiuti prodottidal settore sanitario e veterinario o da attivita’ di ricerca collegate (tranne i rifiuti di cucina e di ristorazione non direttamente provenienti da trattamento terapeutico
190000
Rifiuti prodotti da impianti di trattamento dei rifiuti, impianti di trattamento delle acque reflue fuori sito, nonche’ dalla potabilizzazione dell’acqua e dalla sua preparazione
200000
Rifiuti urbani (rifiuti domestici e assimilabili prodotti da attivita’ commerciali e industriali nonche’ dalle istituzioni) inclusi i rifiuti della raccolta differenziata